Un'estate a coloriPrev A chi sta bene la frangia?Next
Nel 2017 la sposa è Boho Chic

I trend per le spose in perfetto stile Bohémienne

Nel 2017 la sposa è Boho Chic

E’ il ‘wedding style’ preferito dalle spose in questi ultimi anni. Il perfetto mix tra un ‘vintage e green style’ ispirato alla stravagante imprevedibilità del mondo hippy, arricchito da particolari di estrema raffinatezza che rendono l’insieme sofisticato. Stiamo parlando della sposa Boho Chic! Uno stile nato qualche anno fa negli Stati Uniti e che ha definitivamente conquistato il mondo del wedding! Sono sempre di più, infatti, le spose che scelgono per il loro ‘grande giorno’, un matrimonio in stile Boho Chic, forse proprio perché rappresenta l’essenza della semplicità e della spensieratezza. Concetti rielaborati però in chiave sofisticata, un’unione con la natura esaltata dai suoi spettacolari colori e profumi e capace di creare una suggestione unica, ideale per la primavera e l’estate.

Ma allora quali sono i consigli TONI&GUY per un look da sposa in perfetto stile Boho Chic?!

“Sono sempre tanti gli aspetti di cui tenere conto nella scelta e realizzazione del look di una sposa e per non farsi trovare impreparate”, spiega Antonio Manna, Artistic Director del salone TONI&GUY di Como, “tre mesi di preparazione sono il tempo minimo necessario per arrivare al giorno del matrimonio veramente  radiosi e realizzati! Ogni dettaglio, fino ad arrivare al risultato finale, deve sempre partire dai desideri della sposa, dalle sue aspettative, per creare un look senza tempo che sia davvero ‘timeless beauty‘ e in cui lei si piacerà ancora anche riguardandosi dopo anni e anni.

Si inizia dall’abito da sposa, che è necessariamente il punto di partenza e deve rispecchiare più di ogni altra cosa il tema scelto. Linee morbide e tessuti che ispirino prima di tutto leggerezza, ma con dettagli o decorazioni in pizzo, capaci di donare quel tocco di eleganza e unicità nell’insieme.

Per hairstyle e make up, bisogna puntare a qualcosa che regali prima di tutto morbidezza e naturalezza curata. Assolutamente sì ai capelli lunghi e ondulati. Onde, onde onde: dalle più spontanee a quelle più curate, l’importante è che cadano sulle spalle in modo naturale. Bellissimi i semi-raccolti, o magari raccolti laterali che si chiudono in una delicata treccia a spiga o ponytail. E’ possibile rendere il tutto ancora più particolare con l’aggiunta di accessori da inserire fra i capelli, come fiori freschi di campo o una leggera corona floreale sul capo abbinata al bouquet.  Se preferite il raccolto anche lo chignon è sempre una grande e intramontabile scelta. In questo caso però va realizzata una versione più soft, meno pulita, per dare un’effetto “spettinato” in perfetto stile Bohémienne.”

Come mai questo stile è il preferito da un numero sempre maggiore di spose?

“Credo sia dovuto al fatto che oggi, più che mai, una donna vuole essere alla moda con uno stile ricercato ma allo stesso tempo esprimere la sua unicità in un modo assolutamente personale, unico e speciale. La caratteristica forse più essenziale di questo stile è proprio la sua trasversalità, il permettere una libertà di espressione personale che va incontro a molteplici esigenze, sempre rimanendo fashion. Come? Tutto è racchiuso nei dettagli. Dettagli che fanno la differenza e che, alla fine, sono quello che contraddistingue e personalizza la sposa in maniera davvero unica esprimendo la sua vera ‘anima’.

Bohémienne’, quindi è la parola d’ordine per la sposa di questa primavera-estate 2017. Una sposa caratterizzata da una doppia anima… una determinata, libera e consapevole di se stessa e l’altra raffinata e attenta a ogni dettaglio.”

For you