« Scroll down « Scroll down Explore

Toni&Guy

NEWS

What’s happening

TONI&GUY per #TEZENISHOW

Energia, colori, musica e tanto divertimento: tutto questo sono stati il backstage e la passerella di #TEZENISHOW!

In una calda giornata di luglio ci voleva un po’ di freschezza per il nostro Artistic Team che, insieme a Giovanni Iovino e coordinato da Fabrizio Palmieri e Denis Pichierri, ha curato gli hairstyle di modelli, ballerini, celebrities e influencer.

La donna Tezenis è infatti fresca e attuale ma allo stesso tempo frizzante e dinamica e per questo motivo per le bellissime ragazze che hanno sfilato è stato scelto un hairlook molto naturale che si adattasse alla portabilità di tutte.
Per preparare e dare tessitura al capello è stata utilizzata la Volume Mousse di label.m abbinata su alcuni tipi di capelli al Sea Salt di label.m.
Per dare definizione senza rinunciare alla naturalezza del look, è stata scelta la Cream della nuova linea Anti Frizz di label.m che ci ha aiutati a mantenere la forma e a lasciare i capelli soffici e liberi di muoversi con il movimento del corpo. Infine per dare sostegno e non appesantire il capello, è stato applicato il Weightless Hairspray di label.m.

Sui ballerini, che dovevano rappresentare la parte più eclatante e dinamica dello show, il team si è sbizzarrito optando per gli Highlighting Toner di label.m con l’obiettivo di rendere le teste fluo e appariscenti affinché con la combinazione delle luci illuminassero il palco ad ogni movimento.

Mentre nel backstage modelle e ballerini venivano preparati, all’Hotel Veronesi La Torre una parte del nostro team si è preso cura dei capelli di celebrities e influencer sia italiane come Emma Marrone, Francesca Michielin, Ludovica Valli; che internazionali come Patricia Manfield, Zoe Pastelle, Pixie Lott, Tia Lineker, Barbara Bandiera e molte altre. Special guest del #TEZENISHOW è stata la più famosa ereditiera del mondo, Paris Hilton, che si è affidata al nostro team per prepararsi a sfoggiare le sue doti da dj sulla passerella!

What’s happening

Matteo Cappelletti presenta 2030 Street View e diventa Style Director

Un nuovo e grande traguardo è stato raggiunto da Matteo Cappelletti che con impegno e costanza è riuscito a conquistare il titolo di Style Director con il progetto 2030 Street View.

Il progetto nasce dal desiderio di creare un concetto nuovo di stile, futuristico e stravagante: “In una concezione lineare del tempo, il futuro è la parte che ancora non ha avuto luogo ma, grazie all’immaginazione, ci è possibile ‘vedere’ un modello senza osservarlo davvero.” ci racconta Matteo.

Con il supporto della Stylist emergente Giorgia Andreazza e di tutto il Team di TONI&GUY Turati sono stati elaborati 10 look, di cui 8 femminili e 2 maschili.
Per l’occasione è stata realizzata una sfilata all’interno del salone di Turati, dove pettinature eccentriche, makeup colorati e abiti creati con materiali innovativi hanno preso forma a ritmo di musica elettronica di fronte agli ospiti.

Dopo la presentazione dei modelli il dj ha continuato a suonare e abbiamo brindato al nuovo Style Director Matteo Cappelletti!

What’s happening

Fendi alla Milan Fashion Week Men’s

Fendi alla Milan Fashion Week Men’s 18 giugno 2018

Per il team di TONI&GUY Italia la Milano Moda Uomo si è conclusa alla grande con il backstage della sfilata di Fendi per la presentazione della nuova collezione Primavera/Estate 2019!

Un mood dal dualismo spiccato, rivisitato in maniera creativa, personale, inattesa e divertente. E’ la collezione di Fendi, dove il “lato oscuro” della griffe viene espresso da anagrammi che cambiano il senso delle cose e FF biforcute diventano protagoniste. FENDI diventa Fiend (un piccolo demone) e ROMA diventa AMOR proprio a voler sottolineare questo concetto di dualismo che a volte però è fatto solo di apparenza. Demoni, serpenti, il logo rivisitato, carte e dadi pensati da Nico Vascellari, artista con cui Fendi ha collaborato per la collezione uomo #SS19, fanno da cornice a questa sfilata.
Gli hair style, creati dall’Artistic team di TONI&GUY Italia diretto da Matt Mulhall con il supporto di Fabrizio Palmieri hanno ripreso questo concetto. Gli anagrammi trovano spazio sulla nuca di alcuni modelli, e i capelli lunghi rimangono sciolti e naturali con un finish look quasi lucido. Sembra essere lasciato tutto al caso, ma anche questo fa parte del mood del dualismo, di realtà e apparenza.